Notizie Sulle Scommesse Sportive

I favoriti dei bookmaker per il GP del Portogallo di Formula Uno

Nel weekend la Formula Uno corre a Portimao, in Portogallo. I favoriti dei bookmaker sono sempre loro, Verstappen ed Hamilton, i due piloti che ci contenderanno il titolo iridato in questo 2021.

Il mondiale di Formula Uno è arrivato velocemente al suo terzo appuntamento stagionale, che vedrà i piloti impegnati sul circuito portoghese di Portimao, dove si corre per il secondo anno consecutivo. Dopo la gara di Imola la classifica piloti vede in testa una coppia, quella formata dai due vincitori dei primi GP, Lewis Hamilton e Max Verstappen, appaiati a quota 43 punti. Hamilton e Verstappen sono i favoriti anche per questa gara e, molto probabilmente, li vedremo duellare fino al termine della stagione per il titolo mondiale. Dietro a loro in classifica al momento c’è il pilota della Mc Laren, Lando Norris, che con 27 punti all’attivo precede Charles Leclerc, quarto con 20 punti, seguito dal secondo pilota Mercedes, Valtteri Bottas.

Per quanto riguarda i costruttori, sarà sempre una lotta tra Mercedes e Red Bull anche in questo GP secondo i bookmaker, In classifica la squadra tedesca è al primo posto con 60 punti, davanti alla Red Bull con 53 punti. Seguono leggermente staccate la Mc Laren con 41 e la Ferrari con 34. A Portimao le scuderie avranno a disposizione anche una nuova mescola di pneumatici, la più dura tra quelle che Pirelli ha preparato 2021 e questo potrebbe dare qualche spinta in più ai piloti che inseguono. Curiosamente la terna di mescole di quest’anno è la stessa portata sul circuito portoghese anche nello scorso anno quando la gara iridata si disputò nel mese di ottobre. 

Le agenzie di scommesse sportive mettono a disposizione dei loro utenti tante opportunità per scommettere. Si può puntare sul pilota che conquisterà la pole position, oppure sul favorito per la vittoria, oltre che sui piazzamenti. Per chi ama le sfide una scelta che vede quote interessanti è quella sul testa a testa. Siete pronti a scommettere sulla Formula Uno?

Cosa è successo a Imola

La seconda gara della stagione, disputata sul circuito di Imola, è stata molto intensa dal punto di vista agonistico, con Max Verstappen che ha replicato immediatamente ad Hamilton, mettendo subito in chiaro la voglia di duellare fino al termine del campionato. La Red Bull è apparsa allo stesso livello della Mercedes e in alcuni frangenti anche più forte, tanto che i bookmakers stanno rivedendo le loro quote in favore dei “bibitari”.

Sul circuito del Santerno Hamilton è stato bravo ma anche fortunato, con l’esposizione della bandiera rossa che gli ha consentito il recupero nel momento peggiore della sua gara. L’inglese alla fine è riuscito a risalire fino alla seconda posizione. Il duello tra i due piloti è stato irruento fin dalle prime staccate con Verstappen che ha fatto vedere tutta la sua voglia di primeggiare e la caratteristica combattività di un 23enne, mentre Hamilton, che era al limite con le prestazioni della sua vettura ha dimostrato la grande esperienza che nel corso della carriera si è tradotta in 7 titoli mondiali.

La gara di Imola ha fatto intravedere le migliori potenzialità della Ferrari rispetto al campionato precedente e le doti di guida di Charles Leclerc e Carlos Sainz con un 4° e 5° posto che sembrano attualmente il massimo che la rossa di Maranello può offrire ai suoi tifosi come ha dichiarato anche il pilota monegasco. L’ambizione della Ferrari in questa stagione è quella di competere in ogni gara per il podio e cercare una terza posizione nella classifica costruttori che darebbe una grande spinta in vista della stagione 2022.

Altri spunti lasciati dal GP di Imola riguardano Lance Stroll ed Esteban Ocon che fino a questo momento hanno retto bene l’urto dato dall’avere accanto a loro due ex campioni del mondo come Sebastian Vettel e Fernando Alonso che hanno un totale di 6 titoli iridati in 2. Ocon ha fatto meglio di Alonso sia nelle prove che in gara, ed ha retto anche psicologicamente nel duello diretto in pista. Stroll dal canto suo in queste due gare è stato l’unico della sua scuderia a mettere dei punti in classifica. Per quanto riguarda le scuderie, la Williams non è più l’ultima in griglia, che ora è la Haas, che nei primi Gran Premi sta pagando l’inesperienza di Mick Schumacher e di Mazepin, entrambi provenienti dalla Formula 2.

GP del Portogallo 2021

Nell’edizione dello scorso anno si impose la Mercedes che fece doppietta sia in qualifica che in gara, con Lewis Hamilton che precedette Valtteri Bottas,. Il terzo gradino del podio fu conquistato proprio da Max Verstappen, con la Red Bull che si stava già avvicinando alla Mercedes. In quella occasione Leclerc guadagnò un significativo quarto posto sia in qualifica che in gara, seppure senza mai impensierire i piloti davanti a lui. Vettel, sulla seconda Ferrari, chiuse al decimo posto dopo essere partito dalla 15esima posizione in griglia, escluso dalla battaglia per la pole nella seconda sessione di prove.

A Portimao si corre sul circuito dell’Autodromo Internacional de Algarve, una pista lunga 4,633 km che venne inaugurata nel 2008 e che si caratterizza per la sede stradale piuttosto ampia che può favorire i sorpassi. I saliscendi continui sono una delle caratteristiche peculiari del circuito, che piace molto anche ai piloti. Qui il manico può fare la differenza, ed è proprio per questo che i bookmakers danno qualche chance in più rispetto al solito ai piloti che hanno sempre dimostrato di essere più talentuosi degli avversari.

L’anno scorso il GP disputato all’Autodromo Internacional de Algarve è stato vinto da Lewis Hamilton su Mercedes. L’inglese fece registrare anche il record sul giro, fermando le lancette sul tempo di 1’16″652 in qualifica e su quello di 1’18″750 in gara.

GP del Portogallo 2021
GP del Portogallo 2021

La classifica del mondiale dopo il GP di Imola

  1. Lewis Hamilton punti 43
  2. Max Verstappen 43
  3. Lando Norris 27
  4. Charles Leclerc 20
  5. Valtteri Bottas 16
  6. Carlos Sainz 14
  7. Daniel Ricciardo 14
  8. Sergio Perez 10
  9. Lance Stroll 7
  10. Pierre Gasly 4
  11. Kimi Raikkonen 2
  12. Yuki Tsunoda 2
  13. Esteban Ocon 1

Le quote dei bookmaker per il GP del Portogallo 2021

Secondo le agenzie di scommesse sportive che operano in Italia grazie alla licenza AAMS, assisteremo ad un testa a testa tra Hamilton e Verstappen anche Portimao. I due capofila del mondiale sono velocissimi e si daranno battaglia a suon di giri veloci per cercare di prendere un primo vantaggio sul diretto concorrente per la vittoria del titolo iridato.

I bookmakers propongono comunque una grande varietà di quote, che vanno ben oltre la possibilità di scommettere sul vincitore della gara. Si può puntare sul primo pilota o sulla prima scuderia che ritireranno durante il GP, oppure sulle possibilità di ingresso della Safety Car durante la gara. E poi ci sono i mitici testa a testa che permettono di puntare sul pilota che si piazzerà meglio al termine della gara.

Ecco qua di seguito le quote più interessanti del GP del Portogallo 2021.

SNAI

Poleposition: Verstappen 1,85; Hamilton 2,50; Bottas 6,50; Perez 10; Norris 25; Leclerc 33; Ricciardo 50; Gasly 50; Sainz 75; Tsunoda 100; Alonso 250; Stroll 250; Vettel 250; Ocon 250.

Vittoria: Verstappen 2,25; Hamilton 2,25; Bottas 7,50; Perez 10; Norris 20; Leclerc 25; Ricciardo 50; Gasly 50; Sainz 50; Tsunoda 100; Alonso 250; Stroll 250; Vettel 350; Ocon 350.

Eurobet

Poleposition: Verstappen 1,85; Hamilton 2,50; Bottas 7; Perez 11; Norris 26; Leclerc 26; Ricciardo 51; Sainz 71; Gasly 81; Tsunoda 101; Alonso 101; Stroll 101; Vettel 101; Ocon 101.

Vittoria: Verstappen 2,25; Hamilton 2,25; Bottas 9; Perez 11; Norris 21; Leclerc 21; Ricciardo 36; Sainz 51; Gasly 81; Tsunoda 101; Alonso 101; Stroll 101; Vettel 101; Ocon 101.

888Sport

Vittoria: Verstappen 2,30; Hamilton 2,60; Bottas 12; Perez 12; Norris 29; Leclerc 34; Ricciardo 51; Sainz 51; Gasly 51; Tsunoda 151; Alonso 301; Stroll 301; Vettel 301; Ocon 301.