GP d’Australia: sarà ancora Leclerc contro Verstappen?

GP d'Australia: sarà ancora Leclerc contro Verstappen?

I bookmakers vedono ancora un duello tra Leclerc e Verstappen nel GP d’Australia. Siete pronti a scommettere?

L’inizio del campionato mondiale di Formula Uno 2022 è stato molto emozionante, con Leclerc e Verstappen assoluti protagonisti. Ferrari e Red Bull si sono dimostrate le due macchine migliori del campionato nelle prime gare stagionali, mentre a sorpresa la Mercedes si è ritrovata invischiata in mezzo al gruppo con una monoposto poco competitiva e sicuramente molto lontana in termini di prestazioni dalle prime della classe. Gli amanti delle scommesse sportive si sono da subito appassionato al duello tra Leclerc e Verstappen, mentre i bookmakers faticano a scegliere un favorito tra i due giovani piloti.

Dopo due anni di assenza a causa della pandemia, l’Albert Park di Melbourne torna finalmente a far parte del calendario della Formula Uno. Per il GP d’Australia sarà ancora una volta Leclerc contro Verstappen, e più in generale Ferrari contro Red Bull. Difficilmente cambieranno i valori in pista rispetto a quanto visto nelle prime due uscite stagionali, anche se in Formula Uno le sorprese sono sempre dietro l’angolo.

Vediamo insieme le quote più interessanti proposte dalle agenzie di scommesse sportive e cerchiamo di capire chi sono i favoriti per la vittoria del terzo appuntamento stagionale della Formula Uno 2022.

GP d’Australia: sarà ancora Leclerc contro Verstappen?

Non c’è dubbio che Leclerc e Verstappen siano, ad oggi, i due piloti con più chance di vincere non solo la gara, ma anche il campionato mondiale. Le prestazioni parlano chiaro, Ferrari e Red Bull sono le due macchine migliori del Circus, ed i due piloti di punta delle due scuderie sono il monegasco e l’olandese. Anche Sainz e Perez, le due “seconde guide” di Ferrari e Red Bull, sono molto vicini ai compagni di squadra nelle prestazioni, ma per il momento sembrano avere qualcosa in meno per poter puntare alla vittoria. I bookmakers, così come gli addetti ai lavori, non hanno dubbi che per la vittoria sarà una lotta a due. Ma in un circuito difficile come quello dell’Albert Park, che mette a dura prova la tenuta meccanica delle vetture, possono saltar fuori degli outsider.

Tra le altre scuderie fa molta fatica la Mercedes, che sembra lontana dai due top team in questo inizio di stagione. Hamilton sta facendo fatica, ed il giovane Russell sta cercando di far meglio del campionissimo in questa sua prima avventura ufficiale in Mercedes. Sta deludendo anche la McLaren, che sperava di poter mettere a disposizione dei piloti una macchina competitiva in questo 2022. Una delle più grandi delusioni è senza dubbio l’Aston Martin, che sta facendo molta più fatica di quanto ci si potesse aspettare e che nelle prime due gare della stagione ha fatto a meno anche di Sebastian Vettel messo KO dal Covid.

GP d'Australia: sarà ancora Leclerc contro Verstappen?
GP d’Australia: sarà ancora Leclerc contro Verstappen?

Il circuito dell’Albert Park

Il GP d’Australia si correrà, come sempre, all’Albert Park di Melbourne. Una delle novità più attese sono le quattro zone di utilizzo del DRS, con solamente due punti di rilevamento. E’ la prima volta in assoluto che su una pista vengono inserite ben 4 zone in cui utilizzare il dispositivo favorisce i sorpassi. Il circuito è stato ricavato all’interno dell’Albert Park, con una combinazione di strade urbane che rendono il tracciato molto impegnativo, con tante sollecitazioni dal punto di vista meccanico per le monoposto.

Il circuito dell'Albert Park
Il circuito dell’Albert Park

Il giro record all’Albert Park Circuit venne fatto segnare il 7 marzo 2004 da Michael Schumacher, che con la sua Ferrari F2004 fermò il cronometro sul tempo di 1’24”125 nel corso del 29° giro del GP. Fu proprio il tedesco a vincere la gara in quell’occasione. La Red Bull non vince in Australia dal 2011, quando Sebastian Vettel tagliò per primo il traguardo. Per la Ferrari invece la vittoria in Australia manca dal 2018, quando a vincere fu sempre Sebastian Vettel.

Ecco qua l’albo d’oro delle ultime 5 edizioni disputate all’Albert Park:

  • 2015: Lewis Hamilton – Mercedes
  • 2016: Nico Rosberg – Mercedes
  • 2017: Sebastian Vettel – Ferrari
  • 2018: Sebastian Vettel – Ferrari
  • 2019: Valtteri Bottas – Mercedes

Le quote dei bookmakers

Sarà molto interessante scommettere sul GP d’Australia. La maggior parte delle agenzie di scommesse sportive che operano in Italia permettono di scommettere anche in modalità live ,seguendo la gara in streaming sui loro canali ufficiali. Sono sempre di più gli utenti che scelgono di scommettere nel corso della gara, cercando di “leggere” le dinamiche del GP, le cui condizioni possono variare in base alle strategie dei team, all’ingresso delle safety car ed ai ritiri per incidente o guasto meccanico. Tutte queste condizioni possono cambiare in un attimo le valutazioni fatte prima della gara dai bookmakers.

Ecco qua di seguito le quote dei bookmaker alla vigilia del GP di Australia aggiornate dopo le qualifiche del gran premio, che hanno visto Leclerc conquistare la poleposition davanti a Verstappen e Perez. Considerando le quote, che potete leggere qua sotto, noi vi consigliamo di puntare sul ferrarista Carlos Sainz.

Pilota BET365 EUROBET WILLAM HILL
Leclerc 1.90 1.70 1.83
Verstappen 2.37 2.35 2.75
Perez 9 11 9
Sainz 17 16 17
Hamilton 26 31 26
Russell 51 36 51
Norris 26 51 29
Ocon 151 81 151
Alonso 151 101 151