Basket: scommettiamo sulla finale Virtus-Olimpia

La finale scudetto Virtus-Olimpia

Inizia oggi la sfida Scudetto del basket italiano che vedrà di fronte Virtus Bologna ed Olimpia Milano. I bookmakers si attendono una finale molto equilibrata che si gioca al meglio delle 7 partite.

Inizia oggi alle 21.00 a Bologna la sfida finale della LBA che assegnerà lo scudetto della stagione 2021/2022 del basket. La Virtus Bologna, che ha in bacheca 16 scudetti, ospita l’Olimpia Milano, che ne ha conquistati 28 nella sua storia. Non c’è stata nessuna sorpresa rispetto ai pronostici di inizio stagione, ed infatti in questo caldo mese di giugno ci troviamo in quella che era la finale più pronosticata ad inizio stagione. Senza dubbio la sfida scudetto mette di fronte le due formazioni più forti del lotto, che disputeranno entrambe la prossima Eurolega. Sarà sicuramente una sfida appassionante, non solo per i fan del basket italiano, ma anche per gli amanti delle scommesse sportive che potranno fare le loro puntate sulla serie tricolore.

Scopriamo insieme qualcosa di più su questa affascinante sfida e vediamo anche quali sono le quote proposte dalle migliore agenzie di scommesse sportive che operano in Italia.

La finale scudetto Virtus-Olimpia

Gara 1 e 2 si giocheranno in casa Virtus, mentre per gara 3 e 4 le squadre si sposteranno al Forum di Milano. La finale è ale meglio delle 7 partite, quindi per le eventuali gare 5, 6 e 7, se necessarie, si seguirà il criterio dell’alternanza. La Virtus Bologna ha il vantaggio del fattore campo, in quanto prima in classifica alla fine della stagione regolare, vantaggio che lo scorso anno era di Milano, ma che non servì contro una Virtus capace di ribaltare il pronostico e di vincere per 4–0 (in quell’occasione i pochi scommettitori che puntarono su quel risultato portarono a casa una bella vincita). 

In stagione regolare le due squadre hanno vinto entrambe in casa, l’Armani Exchange Milano per 102–99 all’overtime, con una sontuosa prestazione di Marco Belinelli, capace da solo di tenere a galla la sua squadra con 34 punti in 32 minuti sul parquet, e la Virtus alla Segafredo Arena per 83–65 al termine di una gara condotta dall’inizio alla fine. Nei playoff hanno chiuso entrambe le serie di semifinale per 3–0, rispettivamente contro Tortona e Sassari. 

Le due formazioni hanno avuto anche un cammino positivo in Europa, con la Virtus vincitrice dell’Eurocup e l’Olimpia che si è qualificata per i playoff, cedendo a quella che sarebbe stata poi la vincitrice della Eurolega, l’Efes Istanbul, anche a causa delle assenze. Sarà anche una grande sfida tra le panchine, con Sergio Scariolo, anche allenatore della nazionale spagnola e Ettore Messina, vincitore anche dell’Eurolega, che sono tra i migliori allenatori italiani, ed hanno avuto entrambi stagioni da assistente in NBA.

Le squadre

I due roster sono mutati rispetto a quelli di inizio stagione sia a causa di infortuni che per aggiustamenti in corsa e quello bolognese ha certamente tratto molto giovamento dall’inserimento degli ex CSKA, Hackett e Shengelia, dopo l’esclusione della squadra russa dall’Eurolega. Per quanto riguarda Milano non potrà schierare Delaney, fermo ormai da tempo per infortunio ed avrà quindi rotazioni più corte nel settore degli esterni. Entrambi gli allenatori dovranno effettuare delle scelte riguardo agli stranieri da far scendere sul parquet avendone un numero maggiore a disposizione rispetto a quelli schierabili, ma questo potrebbe essere un vantaggio in una serie che prevede partite così ravvicinate.  Entrambe le squadre, pur avendo dei sicuri punti di forza individuali, hanno nel gioco di squadra la loro caratteristica migliore e questo è confermato anche dalla media dei punti segnati singolarmente. L’esperienza di Teodosic si confronta con quella di Rodriguez, sottocanestro il veterano Hines affronta il più giovane Jaiteh, e nel parco italiani, Belinelli, Paiola e Mannion si misurano con Melli, Datome e Ricci, con l’ex capitano della Virtus che ha cambiato maglia proprio questa estate.

La finale scudetto Virtus-Olimpia
La finale scudetto Virtus-Olimpia

Il nostro pronostico

Da parte di tutti i siti specializzati di basket e dei commentatori neutrali questa finale è pronosticata come molto incerta e sicuramente spettacola, con le due formazioni che hanno avuto anche modo di riposare abbastanza dopo la chiusura delle semifinali. Secondo noi quest’anno sarà l’Olimpia Milano a spuntarla sui campioni in carica della Virtus Bologna, che arrivano a questa finale con qualche acciacco in più. A fare la differenza sarà probabilmente la voglia di rivalsa dei milanesi dopo la bruciante sconfitta dello scorso anno. Ma ricordate sempre che i pronostici sono fatti per essere smentiti!

Analizzando le quote proposte dai bookmaker per la sfida tra Virtus Bologna ed Olimpia Miano si vede che la bilancia pende leggermente dalla parte della Virtus Bologna. Le quote però sono in continuo aggiornamento e varieranno di partita in partita in base all’andamento della serie tra le due superpotenze del basket nostrano.

Le opzioni per scommettere su questa sfida sono tantissime, ed ovviamente sarà possibile puntare anche sulle singole partite. Le migliori agenzie di scommesse sportive permettono anche di scommettere in modalità live durante lo svolgimento delle gare.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *